Il programma, come per gli anni scorsi, prevede una parte istituzionale articolata in tre livelli di studio, a cui si aggiunge una tematica monografica che varia ogni anno, destinata agli allievi già in possesso di conoscenze fondamentali. Il primo livello tratta della natura e finalità del canto della liturgia della Chiesa Romana, delle fonti e testimonianze manoscritte e dell'interpretazione ritmica. Il secondo livello è incentrato sullo studio dei neumi semplici e del loro significato melodico, mentre il terzo conduce nel vasto campo dell'estetica gregoriana attraverso l'analisi dei neumi più complessi in rapporto al testo liturgico e alla costruzione modale dei singoli brani. Il corso monografico focalizza l'attenzione, quest'anno, sulla restituzione melodica del canto gregoriano. Recenti pubblicazioni in merito, al centro di discussioni e divergenze scientifiche, hanno riacceso il dibattito su una questione che non ha mai smesso di appassionare gli studiosi e che spesso ha visto contrapporsi scuole diverse nella ricerca della genuina melodia liturgica. Al di là di sterili e faziose contrapposizioni, il corso vuole solo obbedire ad un'indicazione della Chiesa che auspica una revisione più critica delle melodie gregoriane (SC 117) e ad una esigenza di scientificità che viene incontro allo spirito critico della nostra epoca. I corsisti saranno messi a contatto con la concreta realtà delle antiche scritture neumatiche per capire la "mens" dei notatori medievali nel fissare sulle pergamene delle realtà musicali trasmesse oralmente. A tal proposito saranno proposte esercitazioni di "retroversione" per risalire dalla notazione quadrata a quella neumatica compiendo il processo storico inverso. Ai corsisti dei vari livelli saranno impartite lezioni teorico-pratiche di pedagogia musicale, allo scopo di mettere ogni alunno in condizione di prendere coscienza della propria voce e delle relative potenzialità insite nell'organo vocale. Le giornate di studio saranno scandite dalle celebrazioni liturgiche, tutte in canto gregoriano, che costituiranno la finalità principale dell'intenso lavoro quotidiano.

Informazioni

  • Segreteria dal lunedì al venerdì: tel. 045.591288
  • E-mail: info@centrogregoriano.it
  • Turco mons. Alberto: tel e fax 045.8034500; e-mail: alberto.turco@tin.it

Corso Triennale


Propedeutico
  • I segni della notazione musicale quadrata: rigo, chiavi, alterazioni, segni complementari, neumi.
  • Considerazioni pratiche sulle forme liturgico-musicali della Messa e dell'Ufficio.
  • Esercitazioni: lettura, studio, intonazione, ed interpretazione di brani semplici dal repertorio gregoriano.

Primo Corso
  • Il Gregoriano: preghiera cantata.
  • La notazione gregoriana nelle fonti manoscritte.
  • Elementi di modalità: dalla modalità arcaica al sistema dell'octoechos.
  • Il ritmo gregoriano: testo e melodia.
  • Il neuma monosonico: notazione sangallese e lorenese, la modificazione e le lettere aggiuntive, l'interpretazione.

Secondo Corso
    Dal neuma monosonico al neuma melodico bisonico:

  • per l'accento melodico (pes);
  • per la cadenza melodica (clivis);
  • per l'accento unisonico della corda forte (bivirga);
  • per l'accento unisonico cadenzale (virga strata).

  • Dei suddetti neumi verrà approfondito il significato melodico, estetico-modale ed espressivo, in rapporto ai molteplici contesti compositivi.

Terzo Corso
    Lo sviluppo melodico dei neumi bisonici, subordinato alla linea melodica: scandicus, climacus, torculus, porrectus, strophicus.

    Dei suddetti neumi verrà approfondito il significato melodico, estetico-modale ed espressivo, in rapporto ai molteplici contesti compositivi.

Corso di Pedagogia Vocale

    "Dal respiro al suono"
    Esercizi di respirazione ed emissione, per una vocalità più consapevole e sicura.
    Vocalizzi ed esercitazioni mirate alla risoluzione delle problematiche incontrate durante l'apprendimento del repertorio.

Corso Monografico

    Alla ricerca del fraseggio melodico nei neumi-iubilus.

Corso Facoltativo

    La salmodia di genere melodico sillabico.

Scheda di Iscrizione

  • Scaricare e compilare la scheda di iscrizione
  • Allegare fotocopia di ricevuta Postepay di iscrizione
  • Spedire in busta chiusa a:
      Spett.le
      CENTRO DI CANTO GREGORIANO E MONODIE DOM JEAN CLAIRE
      Vic. Cieco S. Giacomo, 4
      I - 37121 VERONA

Sussidi Didattici

  • Psallite Domino (per tutti, Euro 20,00);
  • Iniziazione al Canto gregoriano (Euro 20,00);
  • Antiquæ Monodiæ Eruditio, vol. II (2° Corso, Euro 20,00);
  • Antiquæ Monodiæ Eruditio, vol. III (3° Corso, Euro 20,00);
  • Il neuma e il modo – Le incidenze verbo-modalità sulla notazione neumatica (Euro 25,00).
  • Dispense fornite dai docenti.

Sede del Corso

    Monastero delle Clarisse Eremite
    02032 FARA SABINA (Rieti)
    Tel. 0765.277021

Per Raggiungere il Monastero

    Da Roma, alla stazione Termini, prendere la Metro B, direzione Rebibbia e scendere alla Stazione Tiburtina. Da lì, prendere il trenino fino alla stazione di Fara Sabina; quindi la coincidenza del pullman per il paese di Fara Sabina.

Iscrizioni e Frequenza

    Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro il 7 luglio 2018.
    L'iscrizione verrà ritenuta completa solo al momento della ricezione della relativa tassa. Successivamente, gli interessati verranno contattati dalla Segreteria dei Corsi per avere conferma della avvenuta iscrizione e ricevere ulteriori informazioni.
    L'iscrizione ai Corsi viene considerata anche come prenotazione per il soggiorno, senza che vengano inviate ulteriori somme. Gli iscritti ai Corsi pagheranno le stanze con il servizio di pensione direttamente alla Direzione dei Corsi.

    Alla fine del Corso, verrà rilasciato un Attestato di partecipazione.
    I Corsi avranno inizio il pomeriggio di lunedì 9 luglio, alle ore 15,30, e si concluderanno sabato 14 luglio, alle ore 12,00.
    Per iscriversi è necessario:
    a) compilare la scheda di Iscrizione e inviarla, unitamente alla ricevuta Postepay del versamento 'tassa iscrizione', per posta o per fax al seguente numero: 045.8034500 (attivo 24 h);
    b) versare la tassa d'Iscrizione tramite Postepay n. 4023 6006 6495 2936, intestato a Turco Alberto.

    Quote di partecipazione:
    • Iscrizione (non rimborsabile): Euro 35,00
    • Frequenza: Euro 85,00.

    Soggiorno:
    In stanza doppia con pensione completa (prima colazione, pranzo, cena), al giorno: Euro 35,00.
    In stanza singola con pensione completa (prima colazione, pranzo, cena), al giorno: Euro 39,00.